Spunta l'alba del 16 giugno,
comincia il fuoco l'artiglieria,
Il Terzo Alpini è sulla via
Monte Nero a conquistar.

* Arrivati a trenta metri
dal costone trincerato
un assalto disperato
il nemico fu prigionier.

* Non temere o Monte Nero
traditor della Patria mia
ho lasciato la casa mia
per venirti a conquistar.

* Monte Nero monte rosso
o traditor della vita mia
io ho lasciato la mamma mia
per venirti a conquistar.

Per venirti a conquistare
ho perduto tanti compagni
tutti giovani sui ventanni
la sua vita non torna più.

Il colonnello che piangeva
a veder tanto macello
fatti coraggio alpino bello
che l'onore sarà per te.

Fatti coraggio alpino bello
che l'onore sarà per te.