An avenue once bent in shadow,
In a moment straight and hallowed
You hold high a destination,
You sing to me sweet revelation.
I feel a quickening in my step,
Until I don't even touch the ground.

'Cause when I’m seeing double,
It's your lullaby love that keeps me from trouble,
It's your lullaby love that's keeping me level,
It's your lullaby love that keeps me away...

When this voice retires from talking,
When these ears get tired of ringing.
When these feet get bored of travelling,
And it looks like it's all unravelling.
When this heart's too old for dreaming,
That's when I hear the angels sing your lullabies...

'Cause when I’m seeing double
It's your lullaby love that keeps me from trouble,
It's your lullaby love that's keeping me level,
It's your lullaby love that keeps me awake...

'Cause when I see double
It's your lullaby love that keeps me from trouble,
It's your lullaby love that's keeping me level,
It's your lullaby love that keeps me awake ...


Traduzione:
Un viale una volta avvolto nell’ombra,
in un momento retto e benedetto,
tu tieni stretta una destinazione
mi canti una dolce rivelazione,
sento che il mio passo si fa più svelto
finché non tocco nemmeno più il terreno

Perché quando non vedo chiaro
è la tua ninnananna, amore, che mi tiene lontano dai guai,
è la tua ninnananna, amore, che mi tiene in equilibrio,
è la tua ninnananna, amore, che mi tiene lontano…

Quando questa voce non parlerà più,
quando queste orecchie si stancheranno di risuonare,
quando i miei piedi saranno stanchi di viaggiare
e tutto sembrerà dissolversi,
quando questo cuore sarà troppo vecchio per sognare
sarà allora che sentirò gli angeli cantare la tua ninnananna…

Perché quando non vedo chiaro
è la tua ninnananna, amore, che mi tiene lontano dai guai,
è la tua ninnananna, amore, che mi tiene in equilibrio,
è la tua ninnananna, amore, che mi tiene sveglio…

Perché quando non vedo chiaro
è la tua ninnananna, amore, che mi tiene lontano dai guai,
è la tua ninnananna, amore, che mi tiene in equilibrio,
è la tua ninnananna, amore, che mi tiene sveglio…