Quanto sei bella Roma
quanto sei bella Roma a primavera

er Tevere te serve, er Tevere te serve de cintura
San Pietro e er Campidojo da lettiera.

Quanto sei bella Roma,
quanto sei bella Roma a prima sera

gira, si la voi girà,
canta si la voi cantà.

De qua e de là dar fiume
de qua e de là dar fiume c'è 'na stella

e tu nun poi guardalla
e tu nun poi guardalla tanto brilla

e questa è Roma mia, Roma mia bella,

De qua e de là dar fiume,
de qua e de là dar fiume c'è 'na stella

gira si la voi girà
canta si la voi cantà.